domenica 11 novembre 2007

Cosa diavolo significa in italiano? - e 6

Quando la ragazza ha detto che "l’embeddedness all’interno del cluster lo intendo come knowledge flown" non ce l’ho più fatta.
E dire che avevo provato a vincere la mia spocchia autarchica. Mi ero seduto sulla mia bella sedia blu pieno di buone intenzioni. Avevo fatto finta di non sentire che si voleva "modificare il pattern causale esistente in letteratura” ed avevo tossito rumorosamente per coprire il fatto che “c’è stato uno stream di ricerche”.
Io, davvero, non volevo fare di nuovo quello diverso dagli altri. Volevo buttarmi con grande entusiasmo su questo dottorato, integrarmi, lasciare che la mia socializzazione primaria fosse vinta dalla socializzazione secondaria del dipartimento, che il mio comportamento deviante (Berger e Luckmann, 1966) soccombesse.
Volevo anche io dire “implementare” tre volte al giorno.
Ma non riesco.
Quando ho sentito che “ci sono dei findings contrastanti” una palpebra ha cominciato a tremare.
Guardavo la ragazza, in piedi accanto allo schermo su cui il proiettore diffondeva le sue diapositive.
Quando ho udito che “le imprese sono competing, collaborating e indipendent” il mio sorriso è diventato un ghigno.
Professori, ricercatori e dottorandi seguivano attenti seduti nell’aula seminari.
Quando ho sentito che “la definizione di cluster è abbastanza broad” ho cominciato a digrignare i denti.
Fuori gli studenti passeggiavano ridendo.
Allora un respiro profondo: corpo rilassato, corpo rilassato, corpo rilassato, corpo rilassato..
Training autogeno aiutami. Fammi calmare.
Poi quella frase.
Mentre uscivo ho sentito dire “ma perché dovremmo preoccuparci di quanto grande è l’embeddedness”.
Già, perché?

20 commenti:

A. ha detto...

Considerato che io non sono nel ramo scienze dure...(ma nel ramo scienze ..come dire..."soffici"?..."tenerone"? Mah)
ho capito solo "cluster", di quello che diceva la relatrice.
Comunque ti prego non mollare il dottorato, se non come fai a deliziare i tuoi lettori con questi resoconti???

Fanalista ha detto...

Lasciamelo dire, Luca: ha ragione la tizia cluster-bomb:

"Ma perché dovremmo preoccuparci di quanto grande è l’embeddedness?”.

Infatti: perché dovremmo preoccuparcene?
Lasciamo che se ne preoccupi lei, la Signorina Cluster-bomb.

Un saluto italiota (anche alla bombarola)
tore

Andrea Patassa ha detto...

Cavolo, davvero nel tuo campo c'è una vera e propria invasione di termini da economista dal capello brillantato. La Signoria Cluster-bomb(sarebbe un bellissimo personaggio alla Benni) un pò mi inquieta ma, allo stesso tempo, mi fa tenerezza. Me la immagino relazionarsi nel privato, usando un pò di embeddedness e una puntina di abroad. Mica facile.
Ciao :)

Sabina ha detto...

non ho mai sentito nessuno parlare così bene l'italinglisc!tanti compliments!:)

Stefano ha detto...

Bella la citazione di Nietzsche..è una delle mie preferite ;)

Los ha detto...

Consolati, l'ambito scientifico non è da meno, anzi tutt'altro...

tool ha detto...

standardizzazione. di tutto.
del pensiero e delle parole.
è la cosa che mi è venuta in mente.

Se lasci, togliti la soddisfazione: alzati e davanti a tutti digli qualcosa... non so che cosa... ma di qualcosa.

Prima però fammi presenziare a una delle tue lezioni

Anonimo ha detto...

per collegarmi a tool, suggerirei moretti de 'le parole sono importanti!'

f.

Anonimo ha detto...

mi collego anche io a tool, ma per suggerire l'opposto di f.
nessuna lezione o moralismo morettiano (che tra l'altro adoro), bensì un'attacco alla yes men: esagera con l'inglese, anche le congiunzioni, e i soliti termini inglesi traducili in italiano manzoniano, o dantesco.
Basta esagerare poco poco per farne davvero un meraviglioso grammelot ridicolo!
E naturalmente filma tutto: diventerai l'idolo della rete!

[luca] ha detto...

@ a.: eh, cercherò di trovare altri spunti! comunque la scienze "tenerone" sono notevoli..

@ fanalista: :)

@ andrea patassa: come personaggio alla Benni non è affatto male. Secondo me ormai nel privato non se ne rende più conto, di parla. "Tesoro, puoi vedere se le bistecche sono già coked?"

@ sabina: presenterò!

@ stefano: grazie, condivido

@los: e tu da che ambito vieni?

@ tool: 3 e 4 dicembre,le prossime. Ma qualcosa lo dirò..

@ anonimo: vero! qualche post fa ho messo proprio quel video di Moretti!

@ anonimo (un altro): è assolutamente geniale! Devo davvero preparare una cosa del genere..
questa trovata è spettacolare!

Anonimo ha detto...

Eh, lo so che qualche post fa hai messo il video di moretti...
Adoro la definizione di scienze tenerone!

E: non sono loggata, ma dalla firma non mi hai riconosciuta?

f.

[luca] ha detto...

eh,troppo vago..
potevi pure non essere tu, con quell'accenno poco esplicito a moretti..

fra ha detto...

per collegarmi a tool, suggerirei moretti de 'le parole sono importanti!'

piru'!

meglio? :)

f.

Anonimo ha detto...

è bello sentirsi dare del genio e aver dimenticato di firmare.
vuol dire che aduli aldilà dell'amicizia!
;-)

[luca] ha detto...

@ anonimo:è un'ottima strategia!

e suvvia, una firma,almeno una volta!

A. ha detto...

@Luca e "anonimo"...le scienze "tenerone"..beh insomma, visto che ci hanno esclusi dalle scienze dure...lo avranno fatto perchè ci considerano appunto, teneroni...o no? :-P

Anonimo ha detto...

Il bello delle scienze dure è che una formula è una formula è una formula.
Anche in cinese.

f.

Anonimo ha detto...

(non potevo non scrivere il commento numero 17. è concesso anche a chi fa scienze dure di mostrarsi un po' tenerone, oppure no?)

f.

Anonimo ha detto...

Ciao,
mi rivolgo a tutti gli squilibrati del pianeta con la formula:
Adaptive Neuro-Fuzzy Inference
System.
Vince una scopa magica (harrypotteriana e autografata) chi mi sa dire in sintesi e con precisione cosa diavolo significa in particolare "Fuzzy", parola che io amo senza capire.

SA

[luca] ha detto...

prova a dare uno sguardo qui per una prima introduzione e poi segui la bibliografia!

http://it.wikipedia.org/wiki/Logica_fuzzy